Passiflora

È indicata nelle lievi forme di insonnia dovute ad affaticamento, stress o menopausa

(Passiflora Incarnata)
Originaria dell’America centro meridionale.
Questo fiore mistico veniva coltivato nei giardini dei sovrani aztechi ai tempi di Montezuma.
Nel secolo XVII entra nella farmacopea occidentale come antispasmodico, calmante e sedativo del sistema nervoso.
È indicata nelle lievi forme di insonnia dovute ad affaticamento, stress o menopausa.
Eccellente ansiolitico migliora gli stati depressivi e contrasta le fatiche cerebrali dovute ad ansia o ad eccessivo lavoro intellettuale.